Error message

Deprecated function: The each() function is deprecated. This message will be suppressed on further calls in menu_set_active_trail() (line 2405 of /var/www/vhosts/magicpaladino.it/includes/menu.inc).

Migliori modi per ritoccare velocemente le pareti in cucina

pagina iniziale

Motivi vegetali, geometrici o paesaggistici? O magari un colore deciso? O all’opposto - pastelli chiari e delicati? La carta da parati è il modo migliore per rinfrescare l'arredamento e rimodernare velocemente – pure in cucina! Però come selezionare lo sfondo opportuno e cosa cercare?


dom
Author: Dell Inc.
Source: http://www.flickr.com


La carta da parati decora con orgoglio il muro dietro il sofà – diviene un particolare che completerà il lavoro, cioè una sistemazione bella e accurata. Risulta che la carta da parati per cucina al posto di mattonelle è un modo sempre più popolare per rinfrescare l'interno, nascondere i difetti della parete e cambiare velocemente l'aspetto. Fra le soluzioni fruibili in commercio, si distingue prima di tutto la carta da parati in vinile. Dimostra resistenza alle onde UV, graffi, strofinamento e pulizia con detergenti chimici, pure all’acqua e umidità. Non verra deteriorata dal vapore acqueo, temperature elevate o chiazze di unto. È importante sottolineare che è del tutto lavabile: è sufficiente togliere la sporcizia con un tovagliolo di carta e quindi lavare con un panno umido con l'aggiunta di detersivo. Nelle camere dove c'è piu alta umidità e temperatura, pure lo sfondo in fibra di vetro compie il suo ruolo perfettamente. Copre con successo le imperfezioni della parete e per di più è assai resistente. È importante prendere in considerazione che non c'è necessità di declinare le usuali rifiniture di carta, basta solamente coprirle con una lastra di vetro puro.




Carta da parati per cucina dietro il vetro è un ottimo modo per inserire un accento interessante, un tema o un colore magnetizzante e allo stesso tempo ottenere un substrato resistente a un'ampia gamma di possibili danni.
Tags: 

In primo piano